5 cose che ho imparato gestendo con successo uno stand al mercato delle pulci

  • Yvonne Glasgow
  • Agosto 16, 2020, 8:00am EDT
una scena del famoso mercato delle pulci di Brooklyn nel quartiere di Williamsburg.
littlenySTOCK/

Che tu stia affittando uno spazio in un centro commerciale in stile mercato o allestendo il tuo baldacchino in un mercato delle pulci all’aperto, certe tattiche possono fare o rompere il tuo business.

Vendo online, ai mercati locali, e ho due stand che condivido con un altro venditore in un centro commerciale locale di antiquariato e collezionismo. Ho fatto soldi in tutti questi contesti, ma ho anche imparato come portare la maggior parte dei soldi con le vendite nei centri commerciali.

Naturalmente, si vuole scegliere un ambiente che ha già una buona base di clienti – un nuovo locale non porterà soldi così rapidamente come un business stabilito (anche se si ha già la propria clientela).

Pubblicità

Ma al di là del vecchio adagio “location, location, location”, c’è molto di più per raccogliere vendite di successo.

Cercare le tendenze

Ho tutto abbastanza facile quando si tratta di cercare le tendenze. Il negozio da cui affitto lo spazio ha un gruppo Facebook per soli venditori in cui qualcuno di solito pubblica una lista degli articoli più popolari della settimana.

Questo è un ottimo modo per i venditori di vedere cosa sta vendendo e iniziare a cercare prodotti simili. Naturalmente, ciò che è popolare può cambiare di settimana in settimana, ma è un ottimo punto di partenza.

Si può anche controllare online le tendenze. eBay è un modo eccellente per scoprire cosa si vende, ma è necessario sapere cosa cercare. Naturalmente, puoi cercare articoli specifici.

Pubblicità

Tuttavia, anche se cerchi un termine più ampio (come “Batman”), puoi scorrere in basso fino a vedere “Mostra solo” sulla sinistra, e poi selezionare “Articoli venduti”. Vedrai quindi tutto ciò che in quella categoria è stato venduto di recente, in modo da poter vedere cosa è popolare (e cosa no).

Hai bisogno di aiuto per imparare a cercare le tendenze dei prezzi? Guarda il video informativo qui sotto.

Dove trovare i prodotti

Quando compri roba da rivendere, vuoi mettere meno soldi possibile in quei prodotti. Più spendi per qualcosa, più alto è il prezzo e più tempo ci vorrà per venderlo.

Di seguito ci sono alcuni posti dove puoi trovare roba da rivendere:

  • Negozi di articoli usati: Gli articoli che non sono stati venduti nei negozi sono venduti qui alla rinfusa e a peso. È un’avventura divertente scavare attraverso bidoni di roba e vedere se puoi trovare qualche tesoro. Ci vogliono almeno un paio d’ore, ma si può facilmente segnare $300 di prodotti per circa $50.
  • Altri negozi outlet: Questi sono tutti un ottimo posto per trovare sconti, a seconda di ciò che si vende. Basta cercare le offerte più economiche.
  • Negozi di rivendita: Non tutti sono creati uguali – alcuni negozi in stile boutique hanno prezzi più alti che non ti daranno molto valore di rivendita. Trova i negozi che hanno prezzi bassi, in modo da poter fare scorta e recuperare più di quanto hai pagato. Alcuni dei migliori sono quelli collegati alle chiese o alle organizzazioni no-profit.
  • Vendite in cortile: È possibile trovare una pletora di grandi offerte, anche se non tutti avranno un prezzo basso. Tuttavia, un altro vantaggio dello shopping delle vendite in cortile è che si può girare e trattare per ottenere il prezzo più basso.
  • Curbside: Non tutti trovano il tempo di donare le cose che non vogliono più. Scopri quando è il giorno della spazzatura nei quartieri vicino a te e vai a fare un giro. Puoi trovare gratuitamente alcuni mobili fantastici che potrebbero aver bisogno solo di una mano di vernice.
  • Sezioni di liquidazione: Se vendi abbigliamento e oggetti da collezione, queste sezioni possono essere particolarmente utili. Se non stai vendendo prodotti attuali, però, questo potrebbe non essere il posto migliore per cercare.
  • La tua casa: Faccio una buona quantità di soldi solo vendendo roba che non ho bisogno o non uso più. In questo momento, stiamo esaminando le nostre collezioni di film e libri.

Prezzare le cose da spostare

Mentre stai guardando gli oggetti venduti su eBay, controlla i prezzi a cui sono stati venduti. Questo ti darà un buon punto di partenza per fissare il prezzo delle tue azioni da spostare. Se stai vendendo online, puoi scegliere qualsiasi punto di prezzo. Se stai vendendo all’asta su eBay, però, considera di partire dal prezzo più basso a cui è stato venduto un articolo simile (o lo stesso).

Pubblicità

Io calcolo i miei prezzi combinando quanto ho speso per un articolo, con quello per cui è stato venduto su eBay, e qualsiasi costo aggiuntivo (per la pubblicazione online, o lo spazio per il venditore o l’affitto dello stand). Vuoi recuperare i tuoi soldi, più abbastanza per le spese, e lasciarne ancora un po’ per le tue tasche.

Voglio che i miei articoli volino via dagli scaffali (o dal tavolo), quindi tendo a prezzare qualche dollaro in meno di quello per cui sono venduti online. Trovo la via di mezzo tra quello che ho speso e quello per cui qualcosa viene venduto altrove.

La mia strategia è che anche un altro rivenditore potrebbe comprare i miei prodotti per rivenderli. In questo modo, faccio ancora soldi, ma mi apro a più opportunità di vendita.

Presentazione

Un buon prezzo è una chiave per ottenere vendite, ma quando vendi di persona, devi pensare anche alla presentazione. Le vendite online ti permettono di scattare qualche foto chiara con un bello sfondo. La vendita di persona richiede l’occhio di un designer con il tocco di un topo da soma.

Pubblicità

Che tu stia vendendo in un negozio ogni giorno o in un evento di un giorno al mercato delle pulci, vuoi che il tuo spazio di vendita sia presentabile. Usa delle tovaglie sui tuoi tavoli. Aggiungi degli scaffali se hai molti articoli, in modo che tutto sia facile da vedere – non a tutti piace scavare in una tonnellata di roba per trovare qualcosa di cui non sapevano di aver bisogno.

Un’altra cosa che funziona è spostare le cose regolarmente. Anche se non hai aggiunto nessun nuovo prodotto, riorganizzare gli articoli attirerà anche i tuoi clienti abituali perché cercheranno di vedere cosa c’è di nuovo. Nel processo, potrebbero notare qualcosa che non avevano notato prima.

Stai al passo con le vendite

Se i tuoi prodotti sono in movimento, dovrai fare più che spostare le cose. Se vendi online, pubblica più cose. Ho scoperto che le vendite arrivano più velocemente su Etsy quando ho 36 o più articoli disponibili.

Pubblicità

Quando ci sono meno prodotti, raramente ottengo una vendita. Gli acquirenti sembrano fidarsi dei venditori che hanno più inventario e sono apparentemente scettici nei confronti di quelli che non ne hanno. Se stai vendendo ad un evento di un giorno o di un fine settimana, porta abbastanza roba per rifornire il tuo tavolo quando necessario, quindi ci sono sempre articoli da sfogliare. Ho scoperto che le persone sono molto meno propense ad avvicinarsi ai tavoli che sono quasi vuoti.

Una volta alla settimana, visito il mio spazio interno in affitto (che è aperto al pubblico cinque giorni alla settimana) per aggiungere nuovo materiale e riorganizzare le cose. Ho scoperto che questo metodo porta almeno il doppio delle vendite. Se avete articoli popolari, continuate a farli arrivare, anche se dovete sostituirli con qualcosa di simile. Le vendite di grab-bag costituiscono circa il 75% delle mie vendite mensili al momento.

Cerco anche di raggruppare prodotti simili: film su uno scaffale, libri su un altro, giochi da tavolo impilati e grab bag organizzati per tipo. Non lasciare che lo spazio vuoto faccia lo stesso con le tue tasche!

Che tu rivenda articoli on- o offline, c’è un grande potenziale di profitto. Devi solo sapere dove trovare i prodotti ai prezzi migliori, e dove metterli in modo che il maggior numero di persone li veda.

Yvonne Glasgow
Yvonne Glasgow è una scrittrice professionista con due decenni di esperienza. Ha scritto ed editato per nutrizionisti, start-up, aziende di incontri, aziende SEO, giornali, aziende di giochi da tavolo e altro ancora. Yvonne è un poeta pubblicato e uno scrittore di storie brevi, ed è un life coach.Read Full Bio ”

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *