6 modi efficaci per usare l’olio di cocco per la forfora

L’olio di cocco è estremamente efficace per eliminare la forfora ed è stato usato per migliaia di anni come trattamento naturale. La composizione unica di nutrienti dell’olio di cocco può contrastare o neutralizzare non solo i sintomi peggiori della forfora ma anche la causa sottostante a questa condizione irritante e sgradevole.

Secondo l’USDA, l’olio di cocco contiene vitamine, minerali e acidi grassi che aiutano a migliorare la qualità dei capelli. L’uso dell’olio di cocco stimola una rapida guarigione, poiché è ricco di minerali, antiossidanti e acidi laurico, caprico e caprilico. Fornisce anche uno scudo contro futuri casi di forfora, mantenendo il cuoio capelluto e le spalle pulite. Oltre a questo, l’olio di cocco ha molte applicazioni diverse per mantenere la salute dei capelli, come ridurre i capelli fragili, la perdita di capelli e le doppie punte, e può essere spesso trovato in prodotti cosmetici, shampoo e balsami.

Cause della forfora

Ci sono diverse cause per la forfora, tra cui una crescita eccessiva di un’infezione fungina, eczema, psoriasi, pelle secca, dermatite, scarsa igiene, lavaggio eccessivo dei capelli o pelle troppo sensibile ai prodotti per capelli. E l’uso eccessivo di idratanti per capelli o di lavaggi può peggiorare ulteriormente la salute del cuoio capelluto e dei capelli. La causa effettiva della forfora può essere difficile da determinare, spingendo le persone a provare molti prodotti e approcci diversi, e spesso portandole a trovare poco o nessun successo.

La ragione per cui l’olio di cocco è un trattamento così efficace per la forfora è che ha una gamma completa di effetti ed è in grado di neutralizzare la forfora, indipendentemente dalla gravità dei sintomi o dalla causa sottostante.

Bottiglie di olio di cocco con mezzo cocco e cocco pieno su un tavolo di legno con sfondo sfocato

L’olio di cocco per la forfora idrata il cuoio capelluto lasciandolo morbido e liscio. Photo Credit:

Come usare l’olio di cocco per la forfora?

Puoi usare l’olio di cocco insieme a molte altre sostanze salutari, come lo yogurt, il fieno greco, l’olio essenziale di rosmarino, la canfora e il tea tree oil. A seconda della causa particolare o dei sintomi del tuo problema di forfora, questi sono alcuni dei rimedi casalinghi più efficaci per il trattamento della forfora con l’olio di cocco.

Utilizzare l’olio di cocco vergine organico è meglio perché ha la concentrazione più pura di potenti nutrienti, e non è stato lavorato con altre sostanze chimiche, sbiancanti o deodoranti.

Olio di cocco puro

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • Acqua calda

Prima di usare questo semplice approccio, lavare i capelli normalmente e poi asciugarli.

Applicare l’olio di cocco (in forma liquida) sul cuoio capelluto, massaggiandolo con le dita per 3-5 minuti. Assicurati di coprire tutte le aree del cuoio capelluto, in particolare la corona della testa.

Dopo 5-10 minuti, risciacqua la miscela con acqua calda e asciugati delicatamente.

Ripeti questo processo una volta alla settimana fino a quando i sintomi della forfora scompaiono.

In alternativa: Dopo aver applicato l’olio di cocco, mettete una cuffia da doccia e lasciate l’olio in ammollo sul cuoio capelluto per tutta la notte. Risciacquare l’olio al mattino con acqua calda.

Camphor & Olio di cocco

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di canfora
  • 1/2 tazza di olio di cocco biologico vergine
  • Contenitore ermetico

Miscelare accuratamente la canfora e l’olio di cocco.

Prima di andare a letto, versare una piccola quantità sulle dita e massaggiare su tutto il cuoio capelluto.

Lasciare che la miscela si impregni completamente nel cuoio capelluto (ci vorranno 30-40 minuti)

Ripetere questo processo ogni giorno per 1-2 settimane, o fino alla scomparsa dei sintomi della forfora.

Tra un trattamento e l’altro, conserva questa miscela in un contenitore ermetico, perché la canfora può causare una rapida degradazione dell’olio di cocco.

Olio di cocco & Succo di limone

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di olio di cocco biologico vergine

Mescola il succo di limone e l’olio insieme e riscalda la miscela a bassa temperatura.

Applica la miscela sul cuoio capelluto, strofinando direttamente sul cuoio capelluto per 5-10 minuti.

Tenere sul cuoio capelluto per 20-30 minuti.

Lavare i capelli con uno shampoo molto delicato e risciacquare con acqua calda.

Ripetere 1-2 volte a settimana fino a quando i sintomi migliorano e la forfora scompare!

Olio di cocco & Fieno greco

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di semi di fieno greco (schiacciati)
  • 4 cucchiai di olio di cocco biologico vergine (liquido)

Mescola il fieno greco in polvere nell’olio caldo, poi lascia raffreddare la miscela.

Massaggia generosamente questa miscela sul cuoio capelluto.

Tenere sulla testa per 2-3 ore (indossare una cuffia da doccia, se necessario)

Lavare la miscela con uno shampoo molto delicato e asciugare delicatamente i capelli.

Ripetere 2-3 volte a settimana fino a quando i sintomi della forfora sono eliminati.

Olio di cocco & Olio di origano

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di olio di origano (concentrato e potente)
  • 5 cucchiaini di olio di cocco biologico vergine

Mescola i due oli in una piccola ciotola fino ad ottenere un composto consistente. L’olio di origano è molto potente e può causare irritazioni sul cuoio capelluto se non è mescolato correttamente con l’olio di cocco.

Applica questa miscela sul cuoio capelluto, concentrandosi sulle radici ma anche tirando la miscela attraverso le ciocche di capelli per aumentare la ritenzione delle proteine.

Massaggia la miscela sul cuoio capelluto per 5-10 minuti.

Lavare accuratamente i capelli con il tuo shampoo normale.

Ripetere questo processo due volte alla settimana per ottenere i migliori risultati.

Olio di cocco, miele, olio d’oliva & Yogurt

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di olio di cocco biologico vergine
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 cucchiai di miele biologico
  • 3 cucchiai di yogurt

Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola di medie dimensioni fino a formare una pasta consistente.

Applica lentamente una quantità uniforme della pasta su tutto il cuoio capelluto, massaggiando delicatamente con la punta delle dita per 5-10 minuti. Questo aiuterà a esfoliare e a stimolare il flusso sanguigno, causando l’apertura dei pori, aumentando gli effetti benefici.

Lasciare la miscela per 45-60 minuti (indossare una cuffia da doccia, se necessario).

Lavare i capelli con uno shampoo delicato. Questa pasta può essere difficile da rimuovere completamente dai capelli e dal cuoio capelluto, quindi sii accurato e risciacqua più volte con acqua calda.

Lascia asciugare i capelli all’aria.

Una volta che i capelli sono asciutti, prendi un cucchiaino di olio di cocco e scioglilo tra le mani.

Massaggia questo nel cuoio capelluto da solo, e lascialo assorbire completamente.

Ripeti questo processo in due fasi almeno una volta a settimana fino a quando i sintomi della forfora sono eliminati.

Come l’olio di cocco aiuta ad eliminare la forfora?

Puoi usare l’olio di cocco per eliminare la forfora perché aiuta a idratare la pelle, eliminare le infezioni fungine e batteriche, condizionare i capelli e il cuoio capelluto, stimolare la ricrescita delle cellule sane della pelle, lenire il prurito e l’infiammazione e migliorare l’aroma e l’aspetto dei capelli.

Protegge la pelle del cuoio capelluto

I composti polifenolici di quest’olio, combinati con la vitamina E (tocoferolo), possono proteggere la delicata pelle del cuoio capelluto dall’impatto dei radicali liberi, che causa stress ossidativo, indebolendo le cellule e rendendole più suscettibili alle infezioni e alla morte cellulare. La vitamina E, che agisce come antiossidante, è anche una delle migliori sostanze per penetrare nella pelle e fornire nutrienti dove sono più necessari.

Idrata la pelle

L’olio di cocco è un eccellente idratante per la pelle, quindi se la tua forfora è causata da un’eccessiva secchezza della pelle, o da un eccessivo lavaggio dei tuoi capelli con shampoo che rovinano l’olio, quest’olio sarà un’ottima strategia. Senza umidità, le cellule della pelle cominciano a morire e a sfaldarsi, quindi la somministrazione di vitamina E e di altri acidi grassi a catena media in profondità nelle cellule non solo ringiovanisce la pelle, ma previene anche un’ulteriore perdita di umidità.

Promuove la ricrescita & Riparazione

Una volta affrontata la causa della forfora, le cellule danneggiate della pelle e i follicoli piliferi dovranno essere riparati e cellule fresche dovranno prendere il loro posto. L’olio di cocco è in grado di stimolare il flusso di sangue al cuoio capelluto, che fornisce nutrienti e ossigeno a quelle cellule, accelerando il processo di riparazione e ricrescita. Le proprietà antiossidanti dell’olio sono anche eccellenti per la crescita, mentre contemporaneamente proteggono da qualsiasi danno in corso a livello cellulare. L’eccessivo grattamento della pelle del cuoio capelluto può anche causare infiammazioni e danni alle cellule, che devono essere riparati.

Previene le infezioni fungine

Una crescita eccessiva di una particolare infezione da lievito, chiamata Malassezia, è responsabile di molti casi di forfora, anche se poche persone sanno che questa infezione fungina esiste e può avere un impatto così dannoso a lungo termine sul cuoio capelluto. Gli acidi grassi a catena media che si trovano nell’olio di cocco possiedono anche proprietà antifungine, che possono neutralizzare efficacemente questi organismi fungini e rendere più difficile il loro ritorno. Molti altri rimedi tradizionali mancano di un elemento antifungino, ed è per questo che la forfora è così ostinata e difficile da trattare per alcune persone.

Rinforza il sistema immunitario

Le infezioni fungine non sono l’unica causa patogena della forfora; la dermatite seborroica è un altro problema comune, che è fondamentalmente come l’acne del cuoio capelluto. Questo può causare una grande quantità di irritazione e prurito, perché i follicoli vengono ostruiti da un eccesso di olio, i batteri iniziano a prosperare e il corpo invia anticorpi per combattere l’infezione. Questa infiammazione si traduce in più disagio e grattamento, con conseguente maggiore desquamazione e forfora. Le proprietà antibatteriche degli acidi laurico e caprico che si trovano nell’olio di cocco sono particolarmente efficaci per eliminare questi batteri ed espellere le tossine e la sporcizia nei follicoli, il che può risolvere il problema alla “radice”.

Previene il prurito

La forfora ha molti effetti collaterali negativi visibili, ma l’infiammazione e il prurito del cuoio capelluto possono essere i più fastidiosi. L’olio di cocco ha provati effetti analgesici e antinfiammatori, che possono apparentemente intorpidire leggermente il cuoio capelluto, raffreddando la pelle, ed eliminando quel costante bisogno di prurito, che a sua volta ridurrà al minimo la quantità di scaglie di pelle sulle spalle.

Riduce le proteine & Perdita di capelli

Se i capelli non sono in grado di trattenere le proteine, possono indebolirsi e persino cadere, aprendo i follicoli a potenziali infezioni e lasciando la salute generale dei capelli in condizioni ancora peggiori. L’olio di cocco può rivestire le ciocche di capelli per prevenire questa perdita di proteine e sostenere i follicoli con i suoi componenti antiossidanti e la vitamina E.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *