Come usare una serra

Coltivare piante in una serra può essere il sogno di ogni giardiniere. Tuttavia, devi sapere come mantenere le condizioni ottimali nella tua serra se vuoi che le tue piante prosperino.

Guida per principianti all’uso di una serra

Ci sono molti vantaggi nell’avere la tua serra. Puoi:

  • Avviare i semi prima
  • Invernare su piante tenere
  • Coltivare piante esotiche
  • Coltivare verdure tutto l’anno

Scopri le basi della gestione di una serra, e decidi se vuoi provarne una per te.

Caratteristiche

Le serre sono disponibili in diverse dimensioni, da semplici telai a freddo a strutture in vetro di grandi dimensioni. A seconda della marca e del modello che acquisti, la tua serra può includere elettricità, calore, panche, scaffali e illuminazione.

Ogni amenità ti dà più modi di usare la tua serra. Per esempio, avere l’illuminazione significa che puoi visitare la tua serra dopo il tramonto e lavorare su talee, piantare semi ed eseguire altre attività di giardinaggio. Avere un sistema di riscaldamento, oltre al calore solare, significa che puoi coltivare quasi tutto l’anno. Pensa a tutte le cose che vuoi fare con la tua serra, e questo ti aiuterà a scegliere un modello adatto alle tue esigenze.

Riscaldamento e ventilazione

La temperatura ideale all’interno della serra è di circa 80-85 gradi Fahrenheit, quindi la prima e più importante lezione è imparare a mantenere la temperatura interna costante. Le serre sfruttano principalmente i raggi del sole per riscaldare l’aria interna, anche se alcune possono anche avere fonti di calore supplementari alimentate da riscaldatori a gas o elettrici. Proprio come una macchina, l’interno dell’edificio può riscaldarsi rapidamente fino a oltre 100 gradi Fahrenheit in una giornata calda e soleggiata, quindi è necessario regolare la temperatura o si rischia di stressare e forse anche uccidere le piante.

Tutte le serre devono includere delle prese d’aria, sia una presa d’aria superiore che apre una botola nel soffitto, sia prese d’aria laterali e ventilatori che fanno uscire l’aria calda e immettono aria più fresca. Si può scegliere di usare bocchette che funzionano manualmente o automaticamente. I sistemi manuali sono più economici, ma bisogna ricordarsi di aprire e chiudere le bocchette o di aprire la porta durante il giorno e chiuderla di notte. Alcune persone lo considerano una seccatura, e per coloro che non sono a casa durante il giorno, è un problema se il tempo cambia improvvisamente. I sistemi di ventilazione automatica funzionano con un sensore che attiva i ventilatori o il riscaldamento se la temperatura sale o scende al di sotto delle soglie programmate nel sistema; è simile a come funziona il sistema di riscaldamento e raffreddamento di casa.

Altri consigli per garantire una buona ventilazione includono:

  • Apri la porta nei giorni caldi. Assicurati di mettere una pietra pesante o un mattone davanti alla porta per evitare che il vento la sbatta.
  • Per le cornici fredde, aprire il coperchio della cornice fredda durante il giorno per far circolare l’aria.
  • Utilizzare altri ventilatori da stand se necessario per mantenere l’aria in movimento.

Usando il panno dell’ombra

Il panno dell’ombra viene in rotoli di verde o di altro materiale di colore scuro che rotola giù come un paralume sopra l’esterno delle finestre della serra. Si può arrotolare su o giù per regolare la temperatura e i livelli di luce all’interno della serra. Durante i mesi estivi caldi, un panno dell’ombra può aiutarvi a raffreddare la temperatura e a creare un livello di luce più moderato all’interno della serra. Durante l’inverno, è possibile arrotolare il telo ombreggiante per aumentare la quantità di luce che entra nella serra.

Controllare l’umidità

L’umidità offre molti vantaggi, soprattutto alle piante tropicali. A meno che non stiate allevando dei cactus, mantenete la serra sul lato umido, almeno il 50% o più.

Per aggiungere umidità all’aria:

  • Posizionate dei vassoi di ciottoli sotto le piante.
  • Riempire i vassoi con acqua in modo che copra i ciottoli. Man mano che l’acqua evapora, aggiungerà umidità vicino alle piante.
  • In alternativa, mettete delle scaglie di marmo o di pietra sul pavimento sotto le panchine o i tavoli delle piante. Queste possono anche aiutare a creare umidità se vengono inumidite in una giornata secca.

Usare le panchine

Una panchina da serra è in realtà un tavolo con un labbro intorno al bordo per tenere le piante in posizione. I banchi o le tabelle di legno hanno solitamente un inserto del vassoio per tenere l’umidità lontano dal legno, mentre i banchi del metallo hanno tipicamente una parte superiore della maglia che permette che il drenaggio cada al terreno sotto.

Quattro stagioni di giardinaggio

Una serra offre quattro stagioni di piacere di giardinaggio. Qui ci sono idee per usare una serra durante ogni stagione di crescita.

  • Primavera: Iniziare i semi in vassoi all’interno della serra. Quando le piantine emergono, trapiantatele in vasi più grandi e tenetele nella serra fino a quando non c’è pericolo di gelo.
  • Estate: Avviare fiori autunnali, piante perenni e altre piante all’interno della serra.
  • Autunno: Avviare le piante di vacanza come i bulbi di amaryllis all’interno della serra. Potete anche forzare il cactus di Natale a fiorire. Mettete nella serra le piante d’appartamento che non si adattano ai davanzali soleggiati all’interno della vostra casa.
  • Inverno: Usate la serra per coltivare alcune verdure resistenti al freddo come la lattuga. Proteggete le erbe tenere e le piante annuali che volete salvare, come i gerani, coltivandole nella serra durante i mesi invernali.

Sfide della coltivazione di piante in serra

Possedere una serra può sicuramente darvi alcuni vantaggi nella coltivazione, ma ci sono diverse sfide associate alle piante in serra. Anche se avere un’area protetta dagli elementi permette ai giardinieri di estendere la stagione di crescita, significa anche che i predatori naturali di insetti sono ridotti. Questo significa che se si ha un’infestazione di insetti all’interno della serra, si sta anche offrendo agli insetti cattivi un posto riparato e una fonte pronta di cibo. Allo stesso modo, muffe, funghi e virus amano le condizioni calde e umide all’interno di una serra. Quindi, assicuratevi una buona circolazione dell’aria, tenete d’occhio le vostre piante per parassiti e malattie, e isolate subito le piante colpite in modo da poterle trattare ed evitare che il problema si diffonda. Fa tutto parte della gestione di una serra di successo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *