Dog University

I batteri sono ovunque e mentre la maggior parte dei microrganismi non ha molto impatto sulla nostra vita quotidiana, alcuni tipi possono causare malattie. I nostri animali domestici sono esposti ai batteri ogni giorno e il più delle volte il loro sistema immunitario è in grado di combatterli senza mostrare alcun segno di malattia. La malattia batterica si verifica quando il sistema immunitario di un cane è indebolito e i batteri sono in grado di replicarsi e diffondersi nel corpo del cane.

I tipi comuni di batteri patogeni nei cani includono:

  • Salmonella
  • Leptospirosi
  • Campylobacter
  • Helicobacter
  • Streptococcus
  • Clostridia
  • Bordetella
  • E Coli

La fonte dei batteri è solitamente acqua contaminata, latticini, feci o carne poco cotta. Le infezioni batteriche sono comuni nei cani che provengono da situazioni di salvataggio o passano molto tempo in canili dove molti cani sono alloggiati nella stessa area. I cuccioli e i cani in età geriatrica sono molto più a rischio di ammalarsi perché il loro sistema immunitario non è forte come quello dei cani adulti nel fiore degli anni.

I cani che sono malati con un’infezione batterica di solito hanno disturbi digestivi (diarrea o vomito), febbre e sono letargici o irritabili perché non si sentono bene.

I cani possono anche essere occasionalmente portatori di batteri, cioè potete prendere i germi da loro, anche se non mostrano sintomi di malattia. Le pratiche di pulizia quando si maneggia il cibo per cani (in particolare le carni crude) e si raccolgono le feci sono fondamentali per evitare che i batteri si diffondano.

Se pensate che il vostro cane possa avere un’infezione batterica dovreste chiamare il vostro veterinario. I veterinari in genere trattano le infezioni batteriche con farmaci antibiotici e nei casi gravi può essere necessario un supporto aggiuntivo come i fluidi per gli animali disidratati.

Studi

Serotipi e fattori di virulenza dei ceppi di Escherichia coli isolati da cani e gatti.

L’analisi molecolare dei ceppi di stafilococco aureo umano e canino rivela genotipi distinti a spettro esteso indipendenti dalla loro resistenza alla meticillina.

Indagine su una fioritura cianobatterica di microcystis aeruginosa in acqua dolce associata a tossicosi acuta da microcistina in un cane.

Esposizione di carnivori selvatici in libertà, cavalli e cani domestici a leptospira spp nel Pantanal settentrionale, Brasile.

I cani sono altamente suscettibili al virus dell’influenza aviaria H5N1.

La persistenza del virus del cimurro canino nell’encefalite demielinizzante attraverso una rapida diffusione intracellulare da cellula a cellula negli astrociti è controllata dalla proteina di attacco virale.

Prescrizione delle pratiche dei medici veterinari di base nei cani con diagnosi di pioderma batterico.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *