Elogio di mia nonna – Bertha

di suo nipote Craig
(Kamloops, BC)

Bertha Pernitsky

Bertha Pernitsky

Salve. Mi chiamo Craig e sono il nipote di Bertha. Voglio ringraziarvi tutti per essere venuti. La vostra presenza qui la dice lunga sull’impatto che questa donna meravigliosa ha avuto su tutti noi.
Alcuni di voi la conoscevano come mamma, bisnonna, GG e GG Bert o semplicemente come Bertha. Alcuni di voi possono anche averla chiamata con altri nomi e io sto pensando specificamente ai suoi figli in questo caso. Sono sicuro che l’hanno chiamata in molti modi nel corso degli anni. Per me e per gli altri 14 nipoti era semplicemente la nonna e per tutti noi era una donna straordinaria.
Per evidenziare questo, ho raggiunto i miei cugini e ho chiesto loro una domanda abbastanza semplice e diretta:
“Quali sono le 3 parole che usereste per descrivere la nonna?”
Le loro risposte, anche se semplici, iniziano a dipingere un ritratto dettagliato della donna che tutti noi conoscevamo e amavamo. Ve le leggerò e ne evidenzierò alcune.
– Premurosa
– Amorevole
– Altruista
– Nutrice
– Premurosa
– Generosità
– Compassionevole
La nonna era incredibilmente compassionevole. Il suo cuore e la sua generosità non conoscevano limiti. La sua porta era sempre aperta – letteralmente. Raramente la chiudeva a chiave. Si poteva semplicemente entrare e la gente spesso lo faceva. Vicini, amici, parenti e parenti stretti, cugini 6 volte rimossi, tutti sapevano di avere un posto dove stare per qualche minuto, qualche ora o qualche giorno, per godere della sua ospitalità e della sua generosità e – il suo famigerato uh…caffè… La porta era sempre aperta e il cibo era sempre abbondante.
Inoltre, donava molto del suo tempo agli altri. Lavorando a maglia, all’uncinetto, e lavorando al suo premiato ricamo liquido che amava fare; gli oggetti che faceva e che spesso venivano donati a organizzazioni per sostenere una causa caritatevole. Amava dare il suo tempo e la sua attenzione agli altri ed era sempre disposta a dare un po’ di più. Era veramente altruista.
Ricordo in particolare che si assicurava sempre di mandarci le sue note d’amore. Ad ogni compleanno, ad ogni Natale e ad ogni San Valentino, la nonna si assicurava che ricevessimo un biglietto del suo amore. Era qualcosa che tutti noi aspettavamo con ansia e di cui eravamo entusiasti. Specialmente quei biglietti di San Valentino fatti in casa!
– Divertimento
– Dipingere le pietre
– Giochi
– Carte
La nonna era divertente! Da bambini, amavamo andare a trovarla perché ci divertivamo sempre. Infatti, lei era l’epitome del divertimento.
Aveva voglia di giocare ed era una giocatrice di carte e di giochi fenomenale. Da bambini, poi da adolescenti, e poi da adulti abbiamo sempre aspettato e ci siamo divertiti a giocare a quei giochi: Canasta, Yates, Horse Racing, 65, 5 of a Kind, Connect 4, Around the World, Kings in the Corner, e tanti altri.
I giochi erano parte della sua vita e molti di quegli stessi giochi sono ora parte delle nostre vite. Quando il mazzo di carte, il sacchetto di dadi, il tavolo da gioco venivano fuori, o la chiamata per una lotta con l’acqua, o una partita a nascondino, il mondo esterno si scioglieva. Eravamo affascinati dal mondo del gioco e dalla nonna che lo rendeva possibile.
La ciliegina su questa torta “Fun” erano le caramelle che erano sempre abbondanti. C’erano scotch mints, noccioline, humbugs, ossa di pollo, ju jubs e jelly beans. Era come entrare nella nostra personale fabbrica di caramelle Willy Wonka. Era divertente!
– Determinata
– Forte
– Testarda
Ora alcuni di voi direbbero che la nonna era forte. Altri potrebbero riferirsi a lei come determinata. Alcuni potrebbero anche arrivare a dire “testarda”. Ma se glielo chiedeste, vi direbbe: “Non sono testarda, sono indipendente!”
E indipendente lo era. Se aveva un punto di vista e una prospettiva su un dato argomento, niente di quello che potevate fare o dire avrebbe potuto alterarlo. Si spostava, ma solo quando era pronta, e alle sue condizioni.
Spingere un punto con la nonna era come nuotare contro una corrente molto forte. Più duramente nuotavi, più lei apriva le cateratte per te!
Ma per molti aspetti doveva essere indipendente. Crescere i suoi figli dopo la prematura scomparsa del nonno Joe l’ha costretta in una posizione in cui doveva lottare per ottenere ciò di cui aveva bisogno. E lottò. Ha dovuto badare agli interessi dei suoi figli. Quindi le daremo un lasciapassare su questo. Era indipendente.
– Gregario
– Creativo
– Pieno di risorse
– Ispiratore
– Caloroso
– Perfetto
Era perfetta. Perfetta sotto ogni aspetto.
– La sua risata
– Il suo sorriso
– I suoi grandi baci
– I suoi abbracci
Erano perfetti e lei era la nonna perfetta. E siamo tutti un po’ più vicini alla perfezione per averla avuta nella nostra vita.
Ti voglio bene nonna. Ci mancherai.
Con il permesso di Craig ho aggiunto la nota che ha inviato accompagnando il suo bel elogio funebre.
Susan,
Mia nonna è morta all’inizio di giugno e mi è stato chiesto di scrivere il suo elogio funebre. Non avevo idea di dove iniziare e così mi sono rivolta a internet. Mi sono imbattuta nel vostro sito e l’ho trovato estremamente utile per i consigli e i suggerimenti che avete fornito, gli esempi di elogi di altre persone a cui ho avuto accesso, e nel riconoscere che il compito che stavo per intraprendere era stato difficile per molti altri. La lotta che stavo facendo era quasi universale. tavo cercando il modo “giusto” di scrivere un elogio e mi sono reso conto, dopo aver letto il materiale sul vostro sito, che non c’è un modo giusto, o uno solo. Dipende da me e da quello che volevo per il mio elogio. Quello che ho scritto dovrebbe riflettere il mio stile personale.
Come ringraziamento, ho presentato l’elogio che ho fatto nella speranza che possa aiutare gli altri e dare loro la fiducia di cui hanno bisogno per fare questa cosa incredibilmente difficile.
Quindi grazie.
Saluti,
Craig

Hai bisogno di qualcuno con cui parlare del lutto?

Hai considerato la consulenza online sul lutto?

Privato, uno a uno, sempre e ovunque, aiuto per il lutto

Nell’interesse della trasparenza, queste informazioni sulla consulenza e il supporto online per il lutto sono sponsorizzate da BetterHelp. Quando una persona si iscrive alla consulenza di write-out-loud.com ricevo una commissione per aver fornito il link che permette la connessione.*

Il lutto è un viaggio a zig, zag, scivoloso.

Alcuni giorni può essere difficile mangiare, respirare, dormire, spazzolarsi i capelli, alzarsi dal letto, vestirsi, rispondere al telefono, fare una doccia o andare al lavoro.

Trovare una ragione, o l’energia, per fare cose che una volta consideravi così ordinarie da farle senza pensarci, è dura. Soprattutto quando ti senti solo.

Sei tu?

La consulenza online può offrire il sostegno di cui hai bisogno.

Nonostante quello che amici o familiari ben intenzionati potrebbero dirti, non ci sono modi “giusti” per elaborare il lutto. E non ci sono nemmeno fasi “giuste” che ognuno deve attraversare in una sequenza “giusta”.

Quando ti incontri con un consulente di lutto online sarai compreso e attentamente guidato verso la ricerca di una via da seguire.

  • Basta compilare il questionario online e in pochi minuti ti verrà assegnato il consulente di lutto professionale più adatto alle tue esigenze. Non dovrai nemmeno usare il tuo nome se non vuoi.
  • Pagherai una quota accessibile stabilita in base alla durata del piano di abbonamento che sceglierai.
  • Accedi al tuo consulente quando vuoi via chat, messaggistica, video o telefono.
  • Clicca qui per saperne di più e iniziare subito.
  • Oppure scopri di più su come funziona la consulenza online sul lutto.

* Leggi le recensioni indipendenti dei clienti di BetterHelp su TrustPilot.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *