La vera differenza tra il riso basmati e il riso al gelsomino

La prima differenza che potresti notare tra il riso al gelsomino e il riso basmati è più una differenza tattile. Il riso al gelsomino tende ad essere più morbido dopo la cottura. I chicchi di riso al gelsomino tendono anche ad attaccarsi molto più del riso basmati. Quindi, se provate un riso molto amidaceo e appiccicoso quando scavate la forchetta nella ciotola, allora è probabile che si tratti di riso al gelsomino invece che basmati. C’è una differenza fisica che si può individuare anche senza toccare il riso al gelsomino. I chicchi tendono ad essere più corti e spessi del riso basmati, quindi puoi cercare anche questo indicatore.

Cuocere il riso basmati dà come risultato chicchi secchi e soffici, secondo Taste Essence. Deve essere messo a bagno in acqua per circa mezz’ora prima della cottura, mentre il riso al gelsomino non lo fa. Questo aiuta ad evitare che i chicchi si rompano mentre cuociono uniformemente in acqua bollente. Il riso al gelsomino può essere semplicemente cotto al vapore o in una specifica quantità d’acqua che i chicchi assorbiranno, secondo The Kitchn. Quindi potete sperimentare la cottura di entrambi i tipi di riso per trovare quello che preferite e che funziona meglio per voi e le vostre esigenze.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *