Moda del 1900: Stili di abbigliamento nell’era edoardiana

Il 20° secolo portò grandi trasformazioni nella moda occidentale, ma questi cambiamenti non apparvero immediatamente. Le tendenze della fine del XIX secolo (come la moda edoardiana) si sono protratte per tutto il decennio 1900-1909; infatti, queste tendenze della moda del 1900 sono durate fino alla Grande Guerra (I Guerra Mondiale).

Detto questo, la moda del 1900 ha visto sottili ma importanti spostamenti verso stili di abbigliamento moderni. Ecco uno sguardo alla moda edoardiana e a ciò che i tuoi antenati potrebbero aver indossato durante il primo decennio del secolo.

Foto di famiglia del 1900 con tre donne, un bambino, e un uomo vestiti alla moda edoardiana

Moda dell’era edoardiana

Il decennio 1900-1910 faceva parte di quello che era conosciuto nel mondo occidentale come età edoardiana, in riferimento al regno del monarca britannico Edoardo VII (1901-1910). L’età edoardiana era nota per gli eccessi, l’eleganza e le rigide regole sociali modellate dai ricchi.

La moda edoardiana della fine del 1800 continuò a influenzare l’inizio del 1900. Le donne indossavano ancora corsetti e gonne lunghe. Gli uomini indossavano ancora completi. Un guardaroba completo includeva cappelli e guanti e, per le donne, spesso un ombrello. La moda edoardiana era opulenta e formale, con tessuti e guarnizioni costose. Si prediligeva un look distinto e maturo.

Una delle caratteristiche dell’epoca edoardiana era vestirsi in base all’occasione. L’avvento dei grandi magazzini che vendevano abiti prêt-à-porter rese possibile a più persone di avere una varietà di abiti. Abili sarte a domicilio potevano copiare modelli che non potevano permettersi di acquistare.

Cosa indossavano le donne edoardiane?

La donna ben vestita del 1900 era coperta dal collo in giù. La sua silhouette era una curva a S. La forma veniva da un corsetto che metteva meno pressione al punto vita spingendo il petto della donna in avanti e i suoi fianchi indietro.

Gli abiti delle donne nel 1900

Le donne indossavano abiti o vestiti su misura. Quelle che potevano permetterselo sceglievano tessuti sontuosi ed eleganti, come seta, raso, damasco o chiffon. Alti colletti di pizzo sormontavano i top a maniche lunghe che erano spesso pesantemente abbelliti e blanditi sul corpetto. L’orlo sfiorava il pavimento e a volte si trascinava in un modesto strascico. Se le donne che lavorano non erano in uniforme o in abiti da lavoro, spesso preferivano abiti versatili in due pezzi. Gli abiti da festa comprendevano delicati abiti da tè di pizzo e abiti da sera con scollature più profonde.

due donne che indossano abiti di moda dei primi del '900
Donna con abito del 1900 e grande cappello

Al principio del decennio, le gonne erano aderenti in vita e svasate all’orlo. Gradualmente, la forma sinuosa a campana si rilassò. Abiti più dritti e sartoriali divennero popolari alla fine del decennio. In resistenza agli stili tradizionali, lo stilista francese Paul Poiret creò abiti senza corsetto che si drappeggiavano in linee larghe e dritte lungo il corpo. (Questo look sarebbe diventato molto più popolare durante gli anni 20.) Quando si partecipa a sport come il tennis, il ciclismo o l’equitazione, le donne indossavano abiti fatti per queste attività. Le donne a volte indossavano anche grossi maglioni cardigan abbottonati mentre lavoravano o giocavano.

Due donne nel 1900, una che indossa un grande cappello in stile edoardiano

Capelli e acconciature da donna

La moda edoardiana è nota per i grandi cappelli, come i cappelli di paglia a tesa larga, a ruota o da marinaio, i cappelli da quadro pesantemente decorati e i cappelli larghi e piatti. Cappelli più piccoli, come i boater di paglia, erano popolari per gli sport. Per guidare, alcune donne legavano lunghi veli trasparenti su cappelli di seta da pilota.

I cappelli enormi richiedevano acconciature che potessero sostenerli. L’acconciatura più popolare era un pompadour completo, con i capelli raccolti in bobine o chignon. Le donne potrebbero aver aggiunto trecce, posticci o parrucche per dare agli stili più struttura e altezza. Alcune donne usavano ferri arricciacapelli caldi per creare bordi crespi o ricci. Era anche elegante infilare fiori freschi o pettini decorativi o forcine nei capelli acconciati.

Cosa indossavano gli uomini nel 1900?

Se non erano vestiti per il lavoro manuale, nei primi anni del 1900 gli uomini generalmente indossavano abiti in tre pezzi (giacca, pantaloni e gilet o gilet) con camicie bianche alte a collo tondo, cravatte e cappelli derby o bombette. Alcuni uomini, compresi quelli più giovani, indossavano abiti a sacco (simili ai moderni abiti da lavoro) per tutto il giorno. Gli uomini che potevano permetterselo sceglievano abiti e accessori diversi per la mattina, il giorno e la sera. Anche se alcuni uomini sfoggiavano la barba, il look rasato era popolare, così come i baffi abbastanza folti che si arricciavano alle estremità, un look iconico della moda del 1900.

Uomo con i baffi che indossa un completo

L’estate permetteva una fuga verso completi di lino o flanella più freschi e casual, che gli uomini coprivano con una paglietta di paglia o un cappello Panama. Quando era il momento di giocare, gli uomini si cambiavano in abiti sportivi specifici per lo sport, come il golf, il motociclismo, il tennis o il baseball.

Giovane ragazzo con cappello e tuta

Al lavoro, gli uomini che lavorano indossavano uniformi o abiti robusti e pratici che li proteggevano dai pericoli o dalle intemperie. Gli uomini nelle foto di questo periodo possono apparire in abiti di tela, anatra, velluto a coste o pelle, forse sormontati da una giacca di lana o un maglione pesante (jumper) se il tempo era freddo. Gli operai delle fabbriche spesso indossavano camicie bianche e cravatte sotto i grembiuli protettivi.

Come si vestivano i bambini nel 1900?

Durante l’epoca edoardiana, i bambini che gattonavano indossavano pratiche tutine a pezzo unico. Altrimenti, gli stili di abbigliamento per bambini erano stili semplificati per adulti. Le bambine indossavano abiti al ginocchio, spesso inamidati e decorati con pizzo, con calze nere e scarpe o stivali. Si legavano nastri nei capelli; gli abiti più eleganti potevano includere un cappello. La ricreazione poteva richiedere un abito scamiciato e una camicetta. I ragazzi giovani indossavano camicie a maniche lunghe con pantaloncini al ginocchio e calzini alti e scuri, a volte con giacche. Man mano che i bambini crescevano, l’orlo dei pantaloni o dei vestiti si avvicinava sempre di più al terreno.

Vedi la moda del 1900 nelle tue foto di famiglia

Cosa indossavano i tuoi antenati nei primi anni del 1900? Cerca dei dettagli nei loro abiti che possano indicare il loro stile di vita, i loro gusti o la loro età. Chiedi ai parenti delle vecchie foto di famiglia o cerca su FamilySearch Memories per vedere cosa possono aver condiviso gli altri sulla tua famiglia. Puoi anche caricare su Memories alcune delle tue foto di famiglia alla moda del 1900!

  • About
  • Latest Posts

Sunny Morton

Sunny Morton insegna storia personale e familiare a un pubblico mondiale. È una redattrice di Family Tree Magazine, in passato redattrice di Lisa Louise Cooke’s Genealogy Gems, e autrice di How to Find Your Family History in U.S. Church Records (coautrice con Harold Henderson, CG); Story of My Life: A Workbook for Preserving Your Legacy; “Genealogy Giants: Comparing the 4 Major Websites,” e centinaia di articoli. È laureata in storia e scienze umane alla Brigham Young University. Leggi il suo lavoro su sunnymorton.com.

Latest posts by Sunny Morton (see all)

  • Genealogia irlandese: Trovare i documenti di nascita, matrimonio e morte – 19 febbraio 2021
  • RootsTech Connect 2021 presenta Diego Lugano – 19 gennaio 2021
  • Cose da fare in Brasile per scoprire il tuo patrimonio – 8 gennaio 2021

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *