OB-GYNs Weigh In On The Best Yeast Infection Treatments

Mentre l’eccessiva crescita fungina che causa un’infezione da lievito può accadere quasi ovunque sul corpo, compresi i letti ungueali, l’ombelico e sotto il seno, il tipo più chiacchierato è probabilmente vaginale. Sintomi come prurito, bruciore e rossore sono fastidiosi ovunque, ma sono resi ancora peggiori quando colpiscono regioni sensibili. Ecco perché è così importante trovare la migliore crema contro la candida per le tue esigenze per risolvere il problema in modo rapido ma efficace.

Scegliere una crema da banco con “effettivi farmaci antifungini” è essenziale, dice Margaret Sullivan, MD, ostetrica e ginecologa al Tufts Medical Center. Alcuni prodotti come Vagisil solo “intorpidiscono la zona ma non trattano il lievito”, avverte.

“Ci sono tre trattamenti da banco efficaci disponibili negli Stati Uniti”, spiega Daniel Breitkopf, MD, ostetrico e ginecologo alla Mayo Clinic. “Questi includono creme che contengono miconazolo, clotrimazolo e tioconazolo. Non ci sono differenze significative di efficacia tra questi farmaci”. Chi è incinta, ha il diabete o soffre di sintomi particolarmente gravi dovrebbe consultare un medico prima di usare uno di questi trattamenti.

Se i vostri sintomi non migliorano dopo pochi giorni di trattamento OTC, o se avete infezioni ricorrenti, è una buona idea chiamare un medico, anche, dice il dottor Sullivan. Nella sua pratica, prescrive comunemente Diflucan orale perché è “facile da usare, senza creme disordinate”.

Quando un’infezione da lievito colpisce, non temere e sicuramente non vergognarti. Le infezioni da lievito non sono una questione di pulizia, e la doccia non farà altro che irritare la zona.

Non c’è nemmeno bisogno di stravolgere il tuo stile di vita. “Non ci sono buone prove scientifiche che i cambiamenti nella dieta, nel comportamento sessuale o nei probiotici siano efficaci nel ridurre la possibilità di contrarre un’infezione da lievito”, dice il Dr. Breitkopf, anche se nota che cambiare il controllo delle nascite con il proprio medico a volte può aiutare.

Quando la vita (e le infezioni da lievito) capitano, affrontale armandoti di queste scelte per le migliori creme per trattare la vagina e non solo.

La migliore scelta complessiva per le infezioni vaginali da lievito

Quando si decide tra un prodotto da uno, tre o sette giorni, il dott. Sullivan dice che “la lunghezza … è la preferenza del paziente” poiché “ogni corso ha la stessa dose biologica totale”. Altri ginecologi hanno menzionato che un trattamento di un giorno non è sempre il più efficace, ma considera se vuoi applicare trattamenti per un’intera settimana. Vale anche la pena notare che i trattamenti di un giorno di solito richiedono più di un solo giorno per eliminare un’infezione da lievito.

Questo regime di tre giorni di Monistat contiene ovuli vaginali (con un applicatore usa e getta per ciascuno) per consegnare i principi attivi con la stessa facilità con cui useresti un tampone, una crema medicata per uso esterno e anche salviette lenitive per aiutare a pulire.

Il miconazolo, il principio attivo, è uno degli antimicotici più comunemente usati per le infezioni vaginali da lievito. E mentre avere principi attivi efficaci è un inizio importante, questo trattamento si distingue per la facilità d’uso – che è il motivo per cui è la scelta migliore.

I contro sono che è il più costoso della lista, e alcuni recensori segnalano l’irritazione. Quindi, se hai una vagina sensibile, potrebbe essere meglio chiedere a un medico prima.

La migliore scelta economica Per le infezioni vaginali da lievito

Questa confezione di due regimi costa meno di una singola scatola del prodotto Monistat ovuli, rendendolo un’eccellente alternativa economica.

La maggior parte dei clienti ha trovato che il principio attivo clotrimazolo funziona bene, con alcuni che hanno persino notato che ha funzionato quando altri antimicotici non erano efficaci o causavano loro sensibilità. “Questo clotrimazolo di 3 giorni è stato grande anche sul mio corpo sensibile … Ho avuto zero effetti collaterali, solo sollievo”, dice una recensione. “Mi piace che la crema è abbastanza spessa da rimanere in posizione in modo che possa assorbire correttamente.”

Mentre devi confezionare gli applicatori con la crema medicata da solo con questo, un recensore ha notato che non era “così difficile”. Tuttavia, alcuni hanno trovato che gli applicatori sono difficili e scomodi da usare.

Una scelta multiuso per le infezioni da lieviti non vaginaliInfezioni vaginali da lievito

I clienti impazziscono per la capacità di questo piccolo tubo di affrontare le infezioni da lievito sulla pelle. “Come diabetico, posso avere problemi con le infezioni da lievito sulla pelle. Questa crema funziona abbastanza bene per eliminarle e impedire che si ripetano”, dice un recensore. Alcuni l’hanno anche usata per le infezioni vaginali da lievito e hanno detto che ha funzionato.

Condivide lo stesso ingrediente attivo raccomandato dal medico come Monistat, e a meno di $10 per tubo – e con grandi sconti se si acquista in un pacchetto di tre o sei – è anche un ottimo affare. I clienti lo hanno trovato efficace contro altre infezioni fungine della pelle come il piede d’atleta, il prurito del cavallo e la tigna, rendendolo un economico multitasker da tenere nel kit di primo soccorso.

A Non-un’alternativa non prescrittiva alle creme antimicotiche

Se la tua infezione da lievito è resistente alle creme antimicotiche tradizionali o è gravemente recidiva, Le supposte di acido borico sono qualcosa da considerare. L’acido borico ha proprietà antimicotiche, e questa popolare bottiglia ha più di 2.700 recensioni con una valutazione complessiva di 4,5.

Tuttavia, il Dr. Sullivan nota: “L’acido borico e il violetto di genziana sono regimi più vecchi che vengono usati raramente”. Altre cose da considerare: Non prendere l’acido borico per via orale, applicarlo su ferite aperte, o lasciarlo fuori dove gli animali domestici o i bambini possono raggiungerlo perché può essere potenzialmente tossico. Anche le donne incinte non dovrebbero usarlo. E anche se rari, i possibili effetti collaterali delle supposte di acido borico includono “bruciore e prurito vaginale”, secondo Our Bodies Ourselves. In altre parole, è una buona idea chiedere a un medico prima di provarle.

Bustle potrebbe ricevere una parte delle vendite dei prodotti acquistati da questo articolo, che è stato creato indipendentemente dai dipartimenti editoriali e di vendita di Bustle.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *