Rash dalla vita a sotto le ginocchia

Il FP sospettava una infezione fungina che era peggiorata dal triamcinolone topico. Ha eseguito una preparazione con idrossido di potassio (KOH) ed è risultato positivo per la presenza di ife settate ramificate, confermando la diagnosi di tinea corporis (vedere il video su come eseguire una preparazione KOH qui).

Conoscendo qualcosa di epidemiologia fungina, si è reso conto che si trattava molto probabilmente di Trichophyton rubrum. Ha esaminato anche i piedi della paziente, ma non aveva prove di tinea pedis o onicomicosi. La diagnosi di questa paziente potrebbe anche essere chiamata tinea incognito perché uno steroide topico è stato applicato alla zona, cambiando potenzialmente l’aspetto dell’infezione. Poiché l’infezione era anche nell’inguine, il termine tinea cruris descriverebbe quella parte dell’eruzione. L’iperpigmentazione vista è una forma di iperpigmentazione post-infiammatoria e può o non può risolversi dopo che la tinea è stata eradicata.

Il FP sapeva che una crema antimicotica topica non sarebbe stata in grado di curare questo massiccio caso di tinea corporis, così ha prescritto la terbinafina orale 250 mg/d per 3 settimane. Ha anche consigliato al paziente di sospendere l’idrossizina e il triamcinolone. La paziente tornò per una visita di controllo 3 settimane dopo ed era felice dei risultati. Era stata in grado di dormire bene – senza prurito incessante – per la prima volta in un anno.

Un mese dopo, è tornata al FP con la ricrescita del fungo nella zona interessata. Non era così grave come quando si era presentata la prima volta, ma la preparazione KOH era di nuovo positiva. Il FP ha rivalutato la situazione e si è reso conto che le infezioni da tinea di grandi dimensioni possono richiedere più della durata raccomandata della terapia. Poiché non aveva fattori di rischio per la malattia epatica e i precedenti test di funzionalità epatica erano normali, il PQ ha dato alla paziente altre 4 settimane di terbinafina orale 250 mg/d. Fu fissato un appuntamento di follow-up di 2 mesi, durante il quale non c’erano ulteriori prove di un’infezione fungina attiva. L’iperpigmentazione post-infiammatoria era più leggera, ma non completamente scomparsa.

Foto e testo per Photo Rounds Friday per gentile concessione di Richard P. Usatine, MD. Questo caso è stato adattato da: Usatine R, Jimenez A. Tinea corporis. In: Usatine R, Smith M, Mayeaux EJ, et al, eds. Color Atlas of Family Medicine. 2a ed. New York, NY: McGraw-Hill;2013:788-794.

Per saperne di più sul Color Atlas of Family Medicine, vedere: www.amazon.com/Color-Family-Medicine-Richard-Usatine/dp/0071769641/

È ora possibile ottenere la seconda edizione del Color Atlas of Family Medicine come app cliccando su questo link: usatinemedia.com

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *