SCDHEC

L’ozono è una molecola composta da tre atomi di ossigeno, spesso indicata come O3. L’ozono si forma quando il calore e la luce del sole causano reazioni chimiche tra gli ossidi di azoto (NOX) e i composti organici volatili (VOC), che sono anche conosciuti come idrocarburi. Questa reazione può avvenire sia vicino al suolo che in alto nell’atmosfera.

Basta ricordare che l’ozono è “buono in alto, cattivo nelle vicinanze”

L’ozono stratosferico è l’ozono buono. Si forma a circa 10-30 miglia sopra la superficie terrestre e forma uno strato protettivo, chiamato strato di ozono, che ci protegge da troppe radiazioni ultraviolette dannose del sole (UV).

Descrizione: fonti di ozono L’ozono a livello del suolo è ozono cattivo. L’ozono danneggia la salute umana e l’ambiente quando si forma vicino al suolo. Le cose più significative che causano la formazione di ozono a livello del suolo sono:

  • NOX e VOCs (da emissioni da fonti mobili e processi industriali), e
  • radiazioni UV (dalla luce del sole).

Noi vediamo quantità più alte di ozono a livello del suolo più spesso in estate, a causa delle maggiori quantità di radiazioni UV durante le giornate più lunghe, ma l’ozono può ancora formarsi in primavera, autunno, e anche in inverno, date le giuste condizioni.

Anche se le fonti di emissione che contribuiscono all’ozono a livello del suolo si trovano tipicamente nelle aree urbane, i venti forti possono spostarlo anche nelle aree rurali, causando loro alte quantità di ozono a livello del suolo.

Le persone con condizioni respiratorie come l’asma, o coloro che sono attivi all’esterno nei giorni in cui le quantità di ozono sono alte possono sentire mancanza di respiro, affanno e tosse. Possiamo tutti intraprendere azioni per proteggere noi stessi e ridurre gli effetti dannosi di questo inquinante sulla nostra salute e sull’ambiente.

Contatto

Mary Peyton Wall, Manager, (803) 898-4064

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *