Storia del calendario

Aggiornato il 21 dicembre 2020 | Infoplease Staff

Come vola il tempo

Lo scopo del calendario è quello di calcolare il tempo passato o futuro, per mostrare quanti giorni mancano al verificarsi di un certo evento?Il raccolto o una festa religiosa? O quanto tempo è passato da quando è successo qualcosa di importante. I primi calendari devono essere stati fortemente influenzati dalla posizione geografica delle persone che li hanno realizzati. Nei paesi più freddi, il concetto di anno era determinato dalle stagioni, in particolare dalla fine dell’inverno. Ma nei paesi più caldi, dove le stagioni sono meno pronunciate, la Luna divenne l’unità di base per il calcolo del tempo; un vecchio libro ebraico dice che “la Luna fu creata per il conteggio dei giorni”

La maggior parte dei calendari più antichi erano calendari lunari, basati sull’intervallo di tempo da una luna nuova alla successiva, la cosiddetta lunazione. Ma anche in un clima caldo ci sono eventi annuali che non prestano attenzione alle fasi lunari. In alcune zone era la stagione delle piogge; in Egitto era l’inondazione annuale del fiume Nilo. Il calendario doveva tenere conto anche di questi eventi annuali.

Alcuni

  • Storia dei calendari lunari
  • Storia del calendario egizio
  • Storia del calendario romano (giuliano) Calendario Romano
  • Storia del Calendario Gregoriano
  • Adozione del Calendario Gregoriano

Anno bisestile 101

.com/ipa/0/0/0/2/0/6/A0002061.html
.com/id/A0113947

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *