Tdap, DTaP, Td, DT… Cosa sono tutte queste lettere?

Tutti hanno sentito parlare dei vaccini Tdap, DTaP, Td e DT, ma cosa significano? Quando li riceviamo? Perché sono così importanti da fare? Scomponiamo tutto da lettera a lettera.

T sta per tetano. Il tetano è, in altre parole, quando i muscoli della testa e del collo sono quasi impossibili da muovere. Questo può causare difficoltà nell’aprire la bocca, deglutire e a volte respirare. Questa infezione è causata dal Clostridium tetani; questo batterio vive normalmente nel suolo, nella polvere e nel letame. Può essere trasferito nel corpo da ferite profonde causate da coltelli e unghie.

D sta per difterite. La difterite, in altre parole, è quando un muco denso ricopre la parte posteriore della gola, che può rendere difficile deglutire e respirare (un po’ come il tetano). Questa infezione è causata dal Corynebacterium diphtheriae; questo batterio vive nella bocca, nella gola e nel naso delle persone che può finire per trasferirsi a un’altra persona se la persona infetta tossisce o starnutisce.

P sta per pertussis. La pertosse è anche conosciuta come “tosse che colpisce”. Questo è quando si hanno attacchi di tosse che possono causare vomito e difficoltà di respirazione, che si tradurrebbe in una scarsa qualità del sonno. Questa infezione è causata dalla Bordetella pertussis. Una persona può essere infettata da essa se ha un contatto diretto con fluidi dal naso o dalla bocca di persone infette.

In seguito, cosa significa la “a” e perché alcune lettere sono in maiuscolo mentre altre no? La “a” in Tdap e DTaP sta per acellulare. Ora, cosa significa acellulare, vi chiederete. Molti vaccini contengono l’intero virus o batterio da cui proteggono il corpo, ma in alcuni casi, alcune parti del virus o del batterio sono usate al posto dell’intero componente – così nel Tdap, il batterio della pertosse viene usato parzialmente. Le lettere maiuscole in entrambi i vaccini segnano il batterio che ha un livello più alto rispetto alle lettere minuscole – il Tdap contiene alti livelli di tutti e 3 i batteri mentre il Tdap contiene un livello più alto di tetano rispetto a difterite e pertosse. Il Td contiene più tetano che difterite e il DT contiene alti livelli sia di difterite che di tetano. Ora che abbiamo spiegato i vaccini in sé, vediamo quando dovresti riceverli!

Schema dei vaccini
1. Tdap
– I preadolescenti tra gli 11-12 anni di età dovrebbero ricevere 1 dose di Tdap per aiutare a rafforzare la loro immunità dopo aver ricevuto il DTaP durante la loro infanzia. Se tu o qualcuno che conosci non ha ricevuto il vaccino Tdap entro gli 11-12 anni di età, si raccomanda di ottenere una dose alla loro prossima visita presso l’ufficio del medico o una farmacia.
– Tdap è anche raccomandato per le donne durante ogni gravidanza, vedere ulteriori informazioni su questo sotto.
– Non prendere Tdap se hai meno di 7 anni di età

2. Td
– 10 anni dopo aver ricevuto Tdap, ogni adulto dovrebbe ricevere un vaccino Td per mantenere forte la loro immunità! Nel caso in cui un adulto non abbia ricevuto il vaccino Tdap prima, dovrebbe ricevere il
– Non prendere il Td se hai meno di 7 anni.

3. DTaP
– Dato 5 volte durante i primi anni del bambino a 2 mesi, 4 mesi, 6 mesi, 15-18 mesi, e 4-6 anni di età.
– Non prendere DTaP se hai 7 anni o più.

4. DT
– Dato ai bambini che NON DEVONO ricevere la pertosse del vaccino, come una reazione allergica al DTaP.
– Non prendere il DT se hai 7 anni o più.

Potrebbero non piacerti gli aghi o anche l’idea dei vaccini (non causeranno l’autismo – leggi qui: https://www.publichealth.org/public-awareness/understanding-vaccines/vaccine-myths-debunked/), ma ti proteggeranno dalle malattie precedentemente menzionate che, se non vaccinate, potrebbero portare alla morte. Non proteggerà solo voi, ma se siete intorno a neonati o bambini piccoli (che non sono ancora stati vaccinati completamente), contribuirete a proteggere anche loro. È altamente raccomandato che chiunque sia in contatto con un neonato dovrebbe ricevere il vaccino Tdap almeno 2 settimane prima di incontrarlo, se non lo ha ricevuto in precedenza. Le donne incinte dovrebbero anche ricevere il vaccino Tdap durante ogni gravidanza nelle settimane 28-40 (terzo trimestre). La parte del vaccino che è la più importante contro cui un neonato deve essere protetto è la pertosse; se prendono il batterio della pertosse, causerà reazioni pericolose per la vita e potenzialmente porterà alla morte! Vogliamo sempre assicurarci che le donne incinte siano al sicuro da qualsiasi batterio o virus, il che proteggerebbe anche il bambino.

Perché questo è un vaccino importante che tutti i bambini e gli adulti dovrebbero ricevere, è importante che questo venga ulteriormente discusso con il tuo farmacista o un medico. Qualche domanda? Chiedi al tuo farmacista Bremo oggi stesso o visita il nostro sito web all’indirizzo https://bremorx.com/.

Arzu F. Moosvi
Virginia Commonwealth University PharmD candidate 2020

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *