Tipi di casi archiviati e come sigillarli

Tipi di casi archiviati

Tipi di Casi archiviati

Un caso archiviato significa che una causa è chiusa senza un accertamento di colpevolezza e nessuna condanna per l’imputato in un caso penale da parte di un tribunale. Anche se l’imputato non è stato condannato, un caso archiviato non prova che l’imputato sia di fatto innocente per il crimine per cui è stato arrestato. Un caso archiviato rimarrà comunque sulla fedina penale dell’imputato.

Diversi tipi di casi archiviati

Ci sono molti modi in cui un caso può essere archiviato. Il tipo di archiviazione può alterare notevolmente l’esito della causa, o la capacità dell’imputato di sigillare potenzialmente il caso dalla sua fedina penale.

Cancellato con pregiudizio

Quando un caso viene archiviato “con pregiudizio”, significa che nessun’altra causa può essere presentata su quella stessa richiesta una volta che il caso è chiuso. Licenziando un caso con pregiudizio, il giudice ha ritenuto che il caso è risolto e non può andare avanti. Dopo che un caso è stato archiviato con pregiudizio, il convenuto può essere in grado di appellarsi alla sentenza in un tribunale superiore, ma l’opzione di presentare un nuovo reclamo è eliminata.

Rimesso senza pregiudizio

Quando un caso è stato respinto “senza pregiudizio”, significa che, anche se il caso è stato chiuso, altre cause possono essere presentate sulla stessa richiesta entro i termini di prescrizione applicabili. I casi possono essere archiviati senza pregiudizio per alcune ragioni diverse.

Una ragione per cui un caso può risultare in un’archiviazione senza pregiudizio è se il caso è solo parzialmente risolto e il querelante sceglie di far cadere le accuse per un accordo completo. Questo verdetto, tuttavia, è subordinato al fatto che l’imputato segua i termini dell’accordo.

In caso contrario, l’attore può presentare una nuova richiesta contro l’imputato. Un’altra ragione per cui un caso può essere archiviato senza pregiudizio è se l’attore accetta di permettere all’imputato di fare pagamenti invece di andare in tribunale.

Rimosso per mancanza di azione legale

Quando un caso viene rimosso per “mancanza di azione legale”, significa che il caso è stato inattivo nel registro del tribunale per un lungo periodo di tempo e che né l’attore né il convenuto erano attivi nel procedere con il caso, quindi il caso viene rimosso per mancanza di azione legale.

Per esempio, se un caso è rimasto inattivo sulla bacheca per un certo periodo di tempo, e qualsiasi parte non riesce a cercare un rimedio affermativo per comparire nel processo o per l’udienza, allora il tribunale può decidere di mettere il caso in una lista di casi da archiviare – il che può portare al licenziamento per mancanza di azione legale. Una volta che il caso è stato archiviato, a seconda dello stato, entrambe le parti possono presentare una mozione per reintegrare il caso.

Nella maggior parte dei casi, la parte che richiede la reintegrazione deve essere in grado di dimostrare che la mancata comparizione in tribunale è stata involontaria o è il risultato di un incidente che spiega o giustifica l’assenza.

Rimissione volontaria

Quando un caso si risolve in un licenziamento “volontario”, significa che una richiesta è stata volontariamente terminata dall’attore. L’attore può chiudere un’azione senza un ordine del tribunale depositando un avviso di chiusura prima che il convenuto serva una mozione di giudizio sommario, o depositando una stipula di chiusura – che deve essere firmata dall’attore e dal convenuto.

Sigillare un caso archiviato

In alcuni stati, per sigillare un caso archiviato o un arresto che non ha portato a una condanna dove le accuse NON sono state depositate, l’imputato deve dimostrare l’innocenza di fatto del crimine – a seconda delle leggi dello stato in cui si è verificato il reato.

Per essere innocente di fatto, l’imputato deve essere in grado di dimostrare che non c’erano prove effettive per far credere che l’imputato abbia commesso il reato. È importante tenere a mente che la mancanza di prove può non essere una prova sufficiente per dimostrare l’innocenza di fatto.

Sigillare la fedina penale di un arresto o le informazioni relative a un caso giudiziario può beneficiare notevolmente il futuro dell’individuo. La maggior parte dei datori di lavoro, dei padroni di casa, delle università e delle banche effettuano controlli sui precedenti penali.

Indipendentemente dal fatto che una persona stia cercando di finire la propria istruzione, trovare un lavoro affidabile o un alloggio desiderabile, quella persona avrà molto probabilmente bisogno di cancellare la propria fedina penale.

Sigillando un caso archiviato, le informazioni vengono rimosse dalla vista in modo che il pubblico – in particolare i datori di lavoro, i padroni di casa e i responsabili delle ammissioni – non possano vedere il record. Sigillare un caso giudiziario da una fedina penale garantisce all’individuo l’opportunità di promuovere le proprie circostanze e migliorare la propria vita senza la paura che la fedina penale gli impedisca di andare avanti.

Se volete scoprire se il vostro caso è idoneo ad essere sigillato, il modo più semplice e veloce è quello di fare questo test di idoneità online gratuito o chiamare (877) 573-7273 per una valutazione gratuita.

Per ulteriori informazioni sulla cancellazione della fedina penale e l’espunzione della stessa, visitate la nostra sezione articoli legali.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *